Ciao a tutti da Firenze

Cari amici, in questo momento di chiusura abbiamo deciso di sfruttare i mezzi che abbiamo per non fermare la cultura e la condivisione delle passioni che ci avvicinano. Molti musei e fondazioni stanno postando sui social network video e approfondimenti di percorsi all’interno delle loro realtà. 

Per esempio la Galleria degli Uffizi di Firenze, Il Teatro la Fenice di Venezia, alcuni musei di Roma, tipo i Capitolini, e via discorrendo.

Tutto questo ci ricorda che non siamo soli ma, anzi, siamo una grande comunità pronta a tornare fuori non appena sarà sicuro per tutti.

Pensiamo che questi piccoli video siano splendide opportunità per visitare questi luoghi e vederli con una luce diversa comodamente seduti sul divano di casa propria.

Mentre aspettiamo di potervi riabbracciare e accompagnarvi per nuove scoperte ed itinerari, stiamo lavorando ai nostri tour e preparando eventi speciali.

Seguiteci sui nostri social per delle piccole sorprese e approfondimenti. 

Siamo circondati dall’arte e anche in questo momento abbiamo tante opportunità per viverli.

Se volete aiutarci e sostenerci a distanza, ecco qualche idea su come potete farlo:

  • Lasciando un commento sui nostri nostri servizi LINK QUI
  • Postando una foto o un ricordo del tempo che abbiamo passato insieme sui nostri social, LINK QUI.
  • Comprare uno dei nostri voucher validi 12 mesi (a partire dalla data ufficiale di fine quarantena) per assicurarvi un posto in una delle nostre attività a vostra scelta. Scrivete a info@exclusiveconnection.it per informazioni
  • Organizzare il vostro prossimo viaggio con noi.

A prestissimo!

 

I giocatori di Carte, il Corrodoio Vasariano e la Strage dei Georgofili

I giocatori di carte di Bartolome Manfredi

Sono passati 25 anni da quando una bomba assassina esplose nella notte tra il 26 e 27 maggio a pochi metri dalla Galleria degli Uffizi, in pieno centro a Firenze. Fu un’attentato mafioso che uccise 5 persone, ne ferì 40 e danneggiò in modo irreparabile il nostro patrimonio storico-artistico. Tra le opere maggiormente danneggiate c’è un quadro di Bartolomeo Manfredi dal titolo “I giocatori di carte”. Leggi tutto “I giocatori di Carte, il Corrodoio Vasariano e la Strage dei Georgofili”